STELLA

UNA STELLA CHE BRILLA NEL CIELO, UNA DELLE TANTE, MA NON ESPRIMETE DESIDERI, NON E' UNA STELLA CADENTE..E' UNA STELLA CHE CERCA LA LUCE PER CAPIRCI QUALCOSA IN QUESTO STRANO PIANETA, UNA STELLA ALLA RICERCA DELLA VERITA', O PERLOMENO CI PROVA , MAI DISPERARE...

22 gennaio 2006




Cinque giorni a Londra...
Sono tornata ieri sera, cinque giorni nella città dove, 23 anni fa, ho trascorso sei mesi della mia vita. E, stranamente, anche adesso ho trovato sistemazione nello stesso quartiere dove ho vissuto allora, Earl's Court. L'ho trovata cambiata, più curata strutturalmente, più pulita, con una serie di opere architettoniche che fanno un po' a pugni con il resto della città, ma non ci stanno male, anzi. E' sempre molto cara, si, è vero, la maggior parte dei musei sono gratis, ma tutto il resto te lo fanno pagare fior di sterline, e per noi il cambio è piuttosto sfavorevole. Desideravo che mia figlia vedesse questa città affascinante, caotica, dove tutti corrono, per andare dove non si sa..mi sembravano tutti conigli della fiaba di Alice nel paese delle meraviglie, tutti hanno fretta, è una città in continuo movimento. L'unico posto dove tutto è fermo, al rallentatore, sono i parchi, bellissimi, dove persino chi pratica jogging sembra che vada piano. Per la prima volta ho visto i gioielli della corona, e sono rimasta impressionata dallo sfarzo e dal lusso, tra l'altro di cattivo gusto..Covent garden è sempre affascinante, con gli artisti che si esibiscono a turno, cercando di raccogliere qualche mancia dai turisti, riuscendoci benissimo, a quanto ho potuto vedere. I teatri, i locali, la musica che si sente quasi ovunque, i grandi magazzini, le piazze, i bus doppi rossi, insomma era proprio lei, multietnica, con gli autisti dei bus con il turbante, con le ragazze spazzine con il velo, con gli inglesi ubriachi la sera nei pub, con le ragazze bellissime ma vestite con gusti discutibili, con vecchine che sembravano tutte professoresse di inglese in pensione, con il cielo quasi sempre plumbeo, quasi carico di pioggia, ma che negli ultimi due giorni ci ha regalato giornate con un cielo terso e azzurro e un'aria fresca da montagna..insomma rivedere i posti dove sono vissuta mi ha fatto venire in mente tante cose, ma questa è un'altra storia, che forse un giorno vi racconterò..

3 Comments:

  • At 20:15, Blogger Ed said…

    Welcome back my friend to the show that never ends: ladies and gentlemen:
    Stellaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
    Ciao.

     
  • At 08:27, Blogger STELLA said…

    Thanks Ed!!!
    You're a gentleman! Kiss!!!

     
  • At 13:12, Blogger Morgan said…

    Londra... che città!
    A volte penso che quella metropoli abbia stile, quello vero.

    Morgan

     

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home