STELLA

UNA STELLA CHE BRILLA NEL CIELO, UNA DELLE TANTE, MA NON ESPRIMETE DESIDERI, NON E' UNA STELLA CADENTE..E' UNA STELLA CHE CERCA LA LUCE PER CAPIRCI QUALCOSA IN QUESTO STRANO PIANETA, UNA STELLA ALLA RICERCA DELLA VERITA', O PERLOMENO CI PROVA , MAI DISPERARE...

28 ottobre 2005


PENSIERI...

Sto facendo dei giri nei vari blog, per cercare di capire chi ci scrive, di cosa si scrive, quali sono gli argomenti, e sono arrivata ad una conclusione: i blog sono una specie di finestra, dalla quale chi vuole urla qualcosa, urla quello che ha dentro, urla il bisogno d'amore, urla un commento all'ultima notizia, urla un messaggio all'amico, ma soprattutto urla a sè stesso, si, perchè è come se si stesse parlando con il proprio io, come se uno volesse verificare il proprio stato d'animo, come se volesse criticarsi, o coccolarsi, o semplicemente urlare il proprio sdegno a qualche notizia che l'ha colpito. Sono urla silenziose, che navigano nel web, che vengono lette, commentate, e talvolta criticate. Ma non importa, è un urlo e basta, e spesso si ha così bisogno di urlare...(in silenzio però, le parole scritte non fanno rumore, per fortuna..)

3 Comments:

  • At 10:14, Blogger contevico said…

    Quella alla quale sei arrivata, Stella, non è forse "la conclusione" - consentimelo - ma, a mio parere, "una conclusione". Che comunque per me è quella giusta, ma ti accorgerai che non è quella uanimemente condivisa. Anch'io, infatti, come vedi scrivo di tutto: dalla sensazione che mi ha lasciato un fatto, all'incazzatura politica del momento, al resoconto di un viaggio e, infine, all'urlo di cui parli. Blog, quindi, nell'originale accezione del termine: diario dove fissare i miei più disparati pensieri. Ma non per tutti è così. C'è chi si crede uno scrittore e chi spera di diventarlo; c'è chi conta spasmodicamente gli accessi; c'è chi va a caccia di linkature. E soprattutto c'è chi va alla ricerca del consenso. E chi cerca un po' di tutto questo. Come nella vita.

     
  • At 10:53, Blogger Ed said…

    L'urlo, grazie alla rete, può andare lontano, in molti lo sentono, qualcuno può ignorarlo, altri usarlo per riflettere. E' quello che sto facendo io, ascoltando Berlin di Lou Reed.
    Buona giornata.

     
  • At 23:05, Blogger RACHEL said…

    Questo commento è stato eliminato dall'autore.

     

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home